Edilizia libera

edilizia liberaEdilizia libera nell’elenco fornito dal Ministero, per tutte le attività edili (ristrutturazioni, installazione, rifacimento) realizzabili senza necessità di alcun provvedimento e/o autorizzazione da parte della Pubblica Amministrazione.

Con Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 2 marzo 2018 (in G.U. n. 81 del 7 aprile 2018), intitolato “Approvazione del Glossario contenente l’elenco non esaustivo delle principali opere edilizie realizzabili in regime di attività libera“, è stato fornito un elenco, non tassativo, delle opere edilizie realizzabili senza titolo abilitativo.

Si tratta di lavori che possono essere eseguiti senza alcuna dichiarazione o richiesta alla Pubblica Amministrazione (Scia, Permesso di Costruire, Cila).

Tra le opere di edilizia libera, vi rientrano, ad esempio:

gli interventi di manutenzione e miglioramento;

i gazebo di limitate dimensioni e non stabilmente infissi al suolo;

i pergolati di limitate dimensioni e non stabili, ripostigli per attrezzi;

i manufatti accessori di limitate dimensioni non stabili, tende, tende a pergola;

gli interventi volti alla eliminazione di barriere architettoniche, che non comportano la realizzazione di manufatti che alterano la sagoma dell’edificio.

L’elenco delle opere di edilizia libera non è tassativo, ma solo esemplificativo

Nelle opere di edilizia libera, vi rientrano anche le opere di arredo giardino: installazione di fioriere, panchine, fontane,.. in generale, tutti i manufatti in cemento armato prodotti da ICEM s.r.l. a Perugia

Di seguito, l’elenco completo del Glossario delle opere di edilizia libera.

AUTORE

ICEM srl manufatti in cemento, arredo urbano e da giardino